Chi sono (2)

Lo spettacolo del cielo notturno tempestato di stelle ha sempre suscitato in me una riverente contemplazione, ma purtroppo solo in prossimità della scelta universitaria ho scoperto l’esistenza della Facoltà di Astronomia!

Era il lontano 1991 e, sia la scuola che i mass-media, di Astronomia praticamente non parlavano; ricordo che era Piero Angela che sporadicamente dedicava a essa qualche puntata del suo Quark, affascinandomi ogni volta.

D’altro canto, sempre al tempo, la mia piccola città di Mantova non offriva iniziative nel settore, se non un po' distanti per me, sicché fino alla quinta liceo non ho preso in considerazione l’Astronomia come oggetto di studio. Il boom di questa affascinante scienza si è avuto più o meno subito dopo, grazie al crescente interesse mostrato da televisione ed editoria nel settore, tanto che se nel novembre 1991 ci iscrivemmo in 30 alla Facoltà di Astronomia, l’anno successivo gli iscritti salirono a ben 400! Nel marzo del 1999 ho conseguito la laurea in Astronomia presso l’Università di Bologna.

Nel 2001 mi sono iscritta all’Associazione Astrofili Bolognesi dove, per un caso fortuito, mi è stato chiesto di affiancare Fabio Muzzi nella presentazione di un appuntamento mensile riservato ai Soci, chiamato Il Cielo del Mese. Il primo lunedì di ogni mese, Fabio illustrava da un punto di vista tecnico-scientifico gli eventi e gli oggetti astronomici del mese appena iniziato, e a seguire io narravo il racconto mitologico associato alle costellazioni coinvolte.

L’approccio assolutamente non scientifico e per me del tutto nuovo nei confronti dell’Astronomia, mi ha in poco tempo appassionato a tal punto da spingermi a estendere i miei studi anche alla storia della civiltà greca nei suoi vari ambiti (storia, letteratura, teatro, archeologia, ecc.) alla ricerca delle origini della cultura occidentale.

Ringrazio quindi i soci dell’AAB che, inconsapevolmente, mi hanno portato a intraprendere un viaggio inaspettato e “mitico” in un passato antichissimo e quanto mai fecondo della storia dell’umanità.

Dedico a Fabio il mio contributo al sito del Gruppo Astrofili Giardini Margherita, voluto in seguito alla sua prematura scomparsa nel maggio del 2006. Fabio era una persona estremamente raffinata e gentile che con la sua immensa e appassionata conoscenza dell’Universo mi ha insegnato tanto. Attraverso il suo esempio, vorrei regalare a tutti i visitatori del sito una piacevole lettura e magari incuriosirli su quelle storie che silenziose percorrono il cielo sopra di noi da millenni.